Please Wait...

NEWS - Il mercato immobiliare riparte dopo il Covid. Oltre 3,3 milioni di famiglie cercano casa.

News

Il mercato immobiliare riparte dopo il Covid. Oltre 3,3 milioni di famiglie cercano casa.


  • 01/luglio/2021
Dopo la pandemia cresce la voglia di acquistare una nuova casa o di cambiare la propria con una più grande e con spazi verdi disponibili. Aumenta sia la domanda potenziale che riguarda le famiglie già alla ricerca di una abitazione ma anche quella di chi ha intenzione di attivarsi nei prossimi mesi. È quanto emerge dal 14° Rapporto sulla Finanza Immobiliare di Nomisma.

Sono soprattutto le famiglie giovani, gli imprenditori e i liberi professionisti, residenti nelle grandi città, i più interessati a trovare una nuova abitazione. L’elemento scatenante che sta spingendo oltre 3,3 milioni di nuclei familiari a voler cambiare casa è stata proprio la pandemia che ha fatto crescere tra le persone l’esigenza di un maggior comfort abitativo.

I lunghi periodi di lockdown, di confinamento forzoso in casa, di limitazioni agli spostamenti, la didattica a distanza delle scuole e la diffusione dello smart-working che ha coinvolto milioni di lavoratori di aziende e piccole e medie imprese hanno costretto tutti a restare tra le mura domestiche per lunghi periodi. La casa è diventata così luogo di lavoro, di socializzazione, di studio e non più solo spazio di vita in famiglia. Per questo oggi le persone cercano case più grandi, con una stanza in più, magari un terrazzo o un giardino. E sono disposte a lasciare il centro per zone più periferiche purché verdi e con servizi. A spingere alla ricerca di nuove abitazioni hanno contribuito anche l’inadeguatezza di gran parte del patrimonio immobiliare italiano, ma anche la percezione di sicurezza del mattone rispetto ad altri investimenti in periodi di crisi come questo e i tassi di interesse sui mutui a livelli ancora molto bassi.

L’accesso al credito resta fondamentale. L’approccio tutto sommato espansivo che le banche continuano a mantenere nei confronti delle richieste di mutuo, favorisce l’accessibilità al bene casa. Per questo i nuovi finanziamenti evidenziano una vivacità incredibile.

Meno importante risulta invece la dinamica dei prezzi. I valori al metro quadro sono fermi e in via di stabilizzazione e salgono solo in qualche realtà particolarmente interessante.

I 3,3 milioni di famiglie che cercano e cercheranno casa nel 2021 sono un numero in netta crescita rispetto ai 2,4 milioni dello scorso anno e più positivo rispetto al recente passato sul mercato.

Di questi 3,3 milioni, 800mila sono le famiglie che si sono già mosse verso l’acquisto, hanno avviato l’istruttoria per un mutuo o hanno la liquidità per portare a termine il proprio intento. Se la previsione regge si registreranno 629mila transazioni per fine 2021 (erano 558mila a fine 2020).

Il Rapporto Nomisma pone inoltre l’accento su alcuni dati che modificano la composizione del mercato: fra gli aspetti principali, gli acquirenti fanno maggiore ricorso al mutuo. Inoltre, il 93,7% mostra maggiore interesse per le abitazioni più grandi, con spazi verdi (il 68,9%),fuori dal Comune principale (il 64%) e performanti del punto di vista del risparmio energetico (70,5%).
Acquisteranno nuovo valore gli spazi più ampi, le proprietà con aree esterne e doppi servizi, che permettono di vivere in modo più comodo, funzionale, con aree adatte da riservare al relax, al lavoro, alla famiglia.

Ora che la casa è diventata contemporaneamente non solo luogo in cui dormire e stare con la famiglia, ma anche ufficio, palestra, luogo di svago, è in atto un cambio di prospettiva. La casa diventa un bene rifugio, non tanto nel senso economico del termine, quanto in quello umano ovvero come luogo in cui ripararsi e trovarsi in ogni fase della quotidianità con spazi dedicati per la propria routine.

La domanda sostenibile ha di fatto rimesso al centro la qualità dell’abitare, puntando su fattori come connettività, salubrità e minori costi energetici, ma sempre in contesti strutturati dal punto di vista dei servizi e dell’accessibilità.

Il nostro Studio Castiglioni Guelfi di Busto Arsizio (Varese) è a vostra disposizione per trovare la migliore soluzione abitativa per voi e la vostra famiglia.





Autore
Monica Castiglioni

Le novità normative e fiscali del settore immobiliare e le tendenze del vivere e dell'abitare oggi sotto la lente di ingrandimento della vostra consulente di fiducia.

CHI SONO